Movimenti su cespiti

< Indietro

scheda di gestione movimenti su cespiti

scheda di gestione movimenti su cespiti

Funzione della scheda

La scheda cespiti permette di gestire i movimenti su cespiti all’interno di una registrazione di un documento IVA, associando ognuno di essi ad un rigo contabile della parte giornale. Gestisce inoltre automaticamente le eventuali rilevazioni di plusvalenze, minusvalenze e utilizzo fondo.

Abilitazione

La gestione dei movimenti su cespiti viene attivata se l’azienda riporta un valore diverso da “NO” nel riquadro di gestione cespiti nella scheda contabilità:

nelle registrazioni di documenti IVA (tipo causale minore di 20) in cui nella scheda IVA compaia almeno un codice con tipo bene uguale a “3“, “4“, “5“, “6” oppure “Q“;
in qualsiasi tipo di registrazione la cui causale riporta settato l’indicatore “Gestione Cespiti“.

Funzionamento

All’inserimento di un nuovo record viene richiesto all’utente di selezionare il rigo contabile di riferimento, selezionandolo dalla finestra mostrata in figura:

selezione dei righi contabili con conto cespiti

selezione dei righi contabili con conto cespiti

 

I righi contabili visibili nella finestra di selezione sono quelli riportati nella parte giornale della registrazione che contengono un conto cespite. Per ciascuno di essi è riportato il totale indicato per il rigo ed il residuo ancora disponibile da assegnare ai movimenti su cespiti.

Dopo la selezione del rigo contabile si accede alla finestra di gestione del movimento, del tutto simile a quella del programma di gestione presente nella sezione cespiti di SISCOXS® (alla cui pagina si rimanda per informazioni sui campi presenti):

gestione del singolo movimento su cespite

gestione del singolo movimento su cespite

 

Il movimento inserito in questo modo è memorizzato nell’archivio provvisorio della prima nota, come evidenziato dal riquadro presente in alto a destra.

Le modifiche all’anagrafica del cespite movimentato (creazione in caso di acquisto, vendita etc…) sono apportate subito all’archivio originale e saranno eventualmente rimosse in caso di mancata conferma del movimento contabile.

 

Descrizione campi e funzioni

All’interno della scheda, i movimenti sono ordinati per rigo contabile di riferimento. Ad ogni rigo contabile possono corrispondere più movimenti su cespiti.

Descrizione movimento: in questo campo è riportata la prima descrizione del movimento, normalmente inserita automaticamente dal programma di gestione dei movimenti in base al tipo di operazione.

Cod.Cespite: codice del cespite sul quale il movimento è registrato, composto da anno, settore, numero e progressivo separati da punto.

Conto cespiti: conto contabile relativo al movimento. Tale codice corrisponde a quello del rigo al quale il movimento stesso fa riferimento.

Importo: è il valore complessivo del movimento.

Operazione: è il tipo di operazione del movimento, selezionata come primo campo all’inserimento tra i tipi di operazione presenti in archivio.

Importo civ/fis: in questa colonna è specificato se l’importo del rigo è civile, fiscale o entrambi.

R. Gen: in caso di movimenti di plus/minusvalenza, utilizzo fondo o altri non inseriti dall’utente ma derivati come risultato di altri movimenti su cespiti, in questa colonna viene riportato il numero progressivo del movimento principale che lo ha generato.

Tipo Rec.: corrisponde al tipo record del movimento, identificando il contesto dal quale è stato generato (da ammortamenti, da movimento contabile, da storico cespiti etc etc..). In questa scheda compariranno – ovviamente – solo quelli derivanti da movimenti contabili.

Causale: per impostazione iniziale, questa colonna è disabilitata, in quanto riporta la causale contabile del movimento, che corrisponde a quella della testata della registrazione.

% ammort/to: qui è riportata la percentuale di ammortamento fiscale da applicare, sul valore presente nella prossima colonna.

sul valore: questa colonna riporta il valore sul quale è calcolata la percentuale di ammortamento fiscale.

% civile: è la percentuale di ammortamento civile da applicare.

su Val. civile: analogamente ai dati fiscali, in questa colonna è riportato il valore civile sul quale è calcolata la percentuale di ammortamento (civile).

importo civile: valore civile del movimento.

 

Da ogni colonna della griglia è possibile richiamare i seguenti tasti funzione:

cancellazione dei movimenti e ripartenza

passaggio dalla visualizzazione alla gestione

visualizzazione dei conti-cespite presenti nella parte giornale del movimento, con i relativi importi.

 

Alla conferma della scheda, vengono eseguiti alcuni controlli di correttezza dei movimenti inseriti. Uno degli obiettivi della scheda è quello di ripartire completamente gli importi assegnati ai conti cespite nella parte giornale, ed in caso ciò non si verifichi viene segnalato all’utente:

 

messaggio del controllo movimenti su cespiti

messaggio del controllo movimenti su cespiti

Le tre opzioni disponibili consentono di:

visualizzare gli importi residui dei conti della parte giornale (Residui Parziali)
continuare con l’operazione intrapresa, uscendo dalla gestione della scheda (Sì,continua)
rimanere nella scheda dei movimenti su cespiti per apportare le dovute modifiche (No,correggi)

 

Condividi:
Share
Table of Contents