Impostazioni

< Indietro

finestra delle impostazioni del programma di prima nota

finestra delle impostazioni del programma di prima nota

 

L’accesso alla gestione delle impostazioni del programma di prima nota avviene posizionando il cursore sui campi del codice operazione (la chiave del movimento), attraverso il tasto funzione .

Da qui è possibile decidere alcuni comportamenti generali del programma, indipendenti dalle causali e dalle caratteristiche dell’azienda gestita.

Allineamento del sommario

Questa opzione determina il posizionamento delle tabelle del sommario quando si entra in gestione di un movimento esistente:

visualizzazione delle tabelle del sommario allineate in alto

visualizzazione delle tabelle del sommario allineate in alto

visualizzazione delle tabelle del sommario allineate a sinistra

visualizzazione delle tabelle del sommario allineate a sinistra

 

Nel caso in cui si tratti di un movimento iva (che quindi prevede la registrazione del castelletto), le due tabelle del sommario verranno allineate affiancate oppure allineate a sinistra.

 

Posizionamento in modifica

Diversamente da quanto avviene solitamente per gli altri archivi della procedura, l’accesso ad una registrazione contabile esistente in genere non avviene chiamando direttamente il programma di prima nota e specificando un codice in testata, bensì tramite il programma di gestione movimenti, che visualizza la lista delle registrazioni di possibile interesse per l’utente o comunque da un altro programma di visualizzazione (visualizzazione estratti conto etc etc…).

Tramite questa opzione è possibile decidere se il programma deve posizionarsi sulla gestione della testata (come accade per tutti i programmi che prevedono più schede) oppure se accedere direttamente alla parte del libro giornale (che rappresenta la parte più consistente della registrazione) oppure al castelletto IVA, che solitamente è contenuto nella prima scheda dei documenti che lo prevedono. In questo modo si rendono più agevoli gli interventi, potendo accedere ai vari componenti della registrazione con più semplicità.

Altre opzioni

Applica nuovo persistente in gestione: questa opzione consente di velocizzare l’inserimento di nuovi movimenti contabili: capita spesso, infatti, che l’utente abbia necessità di inserire più registrazioni di seguito e, tramite questa opzione, il programma entrerà in una nuova operazione (calcolando subito un nuovo codice) al termine della registrazione della precedente. Si propongono inoltre la stessa data e la stessa causale del movimento precedentemente inserito.
Entra sempre in visualizzazione: molto spesso, l’accesso ad una registrazione è effettuato soltanto per osservarne il contenuto, senza l’intenzione di apportare modifiche. Se questa casella è barrata, il programma di gestione entrerà sempre in modalità visualizzazione (ovviamente non quando è chiamato direttamente dal menu..), mettendo al riparo da modifiche accidentali da parte dell’utente e, soprattutto, velocizzando le operazioni di uscita dal movimento, non dovendo eseguire controlli. Come descritto nelle pagine seguenti, sarà sempre possibile passare dalla visualizzazione alla variazione tramite un’apposito tasto funzione.
Imputa chiusura DDT prima del giornale: con questa opzione si rende più semplice la registrazione di fatture fornitori qualora la causale preveda la chiusura di DDT, spostando l’accettazione di questi ultimi prima della parte giornale. In questo modo il programma di prima nota estrae i singoli conti di contropartita dei documenti di magazzino che si intende chiudere per proporli nella registrazione, agevolando il compito dell’utente. I conti e gli importi inseriti in questo modo sono da intendersi come proposta, per cui rimane la possibilità da parte dell’operatore di apportare le modifiche opportune. Qualora si dovessero apportare modifiche alla parte DDT, le contropartite non verranno aggiornate automaticamente, ma si dovrà far ricorso alla funzione di ripartenza della parte giornale (vedere l’apposita sezione del manuale).
Imputa cespiti prima del giornale: questa opzione permette di accettare a video la parte relativa ai cespiti (qualora sia prevista) prima della parte giornale. In questo modo verranno proposti come contropartite i conti relativi ai cespiti, estratti dai singoli movimenti inseriti. A differenza dell’imputazione anticipata dei DDT, le contropartite relative ai cespiti sono sì proposte, ma l’automatismo del programma prevede la presenza di tali contropartite così come sono state inserite automaticamente, per realizzare il collegamento tra movimenti su cespiti e righi contabili.
Imputa conferimenti prima del giornale: similmente alle due precedenti, questa opzione permette di imputare lo scarico dei conferimenti agricoli prima della parte giornale della registrazione. Questo provoca semplicemente il cambio di ordinamento delle schede: di fatto non c’è in alcun modo interferenza fra le due.
Imputa acquisti beni usati prima del giornale: questa opzione consente di accettare anche la scheda degli acquisti di beni usati prima della parte giornale e – tramite l’utilizzo dei conti contabili all’interno di tali movimenti – predisporre le contropartite necessarie per l’operazione. Il funzionamento e le specifiche sono del tutto simili a ciò che si è detto per l’imputazione dei movimenti su cespiti. Da notare che sebbene l’accettazione dei movimenti di vendita su beni usati sia posto sempre prima delle contropartite (e dell’IVA), la proposta delle contropartite ad essi relative avviene solo se questa opzione è stata selezionata.
Verifica presenza modelli in inserimento: attivando questa opzione il programma controllerà la presenza di un modello di registrazione compatibile con la causale contabile indicata. Tale controllo si attiva appunto subito dopo l’immissione del codice causale. È possibile disabilitare la proposta temporaneamente, senza dover ricorrere alla modifica delle impostazioni.
Verifica presenza di registrazioni pianificate: attivando questa opzione il programma controllerò la presenza di registrazioni pianificate per la data di registrazione immessa o in una di quelle precedenti, proponendone l’importazione. È possibile disattivare la richiesta temporaneamente sulla sessione in uso del programma:

Sia per le registrazioni pianificate che per i modelli di regsitrazione è possibile scegliere se inserire o meno la regsitrazione proposta, oppure interrompere la funzionalità di proposta limitatamente alla sessione di lavoro (terzo pulsante)

Sia per le registrazioni pianificate che per i modelli di regsitrazione è possibile scegliere se inserire o meno la regsitrazione proposta, oppure interrompere la funzionalità di proposta limitatamente alla sessione di lavoro (terzo pulsante)

Condividi:
Share
Table of Contents